Indovina chi…

Potrebbero interessarti anche...

10 Risposte

  1. Anonimo ha detto:

    La mora spettacolo !

  2. Anonimo ha detto:

    La rossa è un cesso anche se mi ubriaco
    Lele80

  3. Anonimo ha detto:

    la mora è la leggendaria Monica Roccaforte, forse le più belle tette naturali del suo tempo…la rossa è la altrettanto mitica Joy Karins..qui credo inbruttita per esigenza di copione.. ma nel suo periodo migliore suina come poche!! 2 miti della mia gioventù 🙂

  4. Anonimo ha detto:

    la mora è la leggendaria Monica Roccaforte, forse le più belle tette naturali del suo tempo…la rossa è la altrettanto mitica Joy Karins..qui credo inbruttita per esigenza di copione.. ma nel suo periodo migliore suina come poche!! 2 miti della mia gioventù 🙂

  5. Anonimo ha detto:

    Veloce come la luce, grazie

    first

  6. Anonimo ha detto:

    Con Monica Roccaforte (che è uno pseudonimo) consiglio il, a tratti, divertente, "Capodanno in casa Curiello": l'unico film porno in vita mia che ho anche ascoltato, oltre ad usufruirne… 🙂

    Beppo fan.

  7. Beppo ha detto:

    Si, sono loro, il film è Sacro e Profano (2000) di Jenny Forte per Salieri Entertainment; scena 6 (Monica Roccaforte, Bruno Sx e Silvio Evangelista) e scena 1 (con Silvio Evangelista).
    Joy Karins l'avevo sempre vista bionda ma ne ricordo i pompini (e la scucchia).

  8. Anonimo ha detto:

    ?….. la scucchia ….? Voce del verbo ?
    grazie

  9. Onikuse ha detto:

    Scucchia (sostantivo): mento pronunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *