3 cazzi nel culo per Shannya

You may also like...

10 Responses

  1. Sgrolla ha detto:

    Grande Shannya…
    secondo me oltre al compenso, c'è:
    amore per l'arte
    passione per il cazzo
    dedizione al lavoro
    … o forse è questo che intendeva Alberto Angela quando parlava di "piacere della scoperta"

  2. Anonymous ha detto:

    certo pure quelli che se la stanno inculando… toccare un altro pene mi farebbe schifo

  3. Kaiman ha detto:

    ..Dai che piace a tutti un pezzo del genere, mica solo a Shannya, i teneroni fingono x il gusto di sentirsi diversi.
    Da prendere un pò con le molle il listino prezzi, ma qualcosa di vero (così come nei films) c'è nella canzoncina scritta che vi sbatto qui di seguito:

    Uno dei più grandi business del mondo è la pornografia, un vero regno della precarietà, soprattutto per le pornostar, che sfocia nel cottimo più cottimo, qualche esempio:

    * $ 450 per i blow job,
    * $ 800 per una scena lesbo-vaginale,
    * $ 900 per un rapporto lesbo-anale,
    * $ 1.000 per un rapporto completo con un uomo,
    * $ 1.200 con l'aggiunta dell'anal
    * $ 1.400 per la doppia penetrazione

    La capitale del porno è la San Fernando Valley, che da sola produce il 90% di tutti i film pornografici che vengono messi in circolo dalle case di produzione, ad un pubblico che arriva agli 800 milioni di persone nel mondo. Una pornostar guadagna tra i centomila e i duecentocinquantamila dollari l’anno, il suo omologo maschile circa 40mila. Ron Jeremy è la pornostar maschile che detiene il record del maggior numero di apparizioni in film porno. Un fenomeno in rapida crescita è il “Gay for pay”: la scelta di recitare in film o contenuti destinati a un pubblico omosessuale da parte di eterosessuali, richiestissimi e molto ben pagati. Nella classifica per nazioni tra chi fruisce maggiormente contenuti erotici a svettare, a sorpresa, è la Cina con il 28% della torta, seguita dalla Corea del Sud con il 27% e dal Giappone con il 21%. Soltanto quarti gli Stati Uniti (14%), seguiti da Inghilterra e Austrialia (il 2% ciascuno), e buon ultima, proprio l’Italia che totalizza l’1%. Il totale del fatturato dell’industria pornografica ammonta a 92 miliardi di dollari.

  4. Anonymous ha detto:

    Anche Manya (nota attrice hard) ha fatto una scena triple anal..

  5. Anonymous ha detto:

    Cazzo Kaiman smetti di fare il commercialista, almeno quando sei quà !

    Gas

  6. Anonymous ha detto:

    Non ci credo… 0.o
    Davide.

  7. Mr. me ha detto:

    miiiiiinkia! comunque qualcuno sa trovarmi un video di brandy taylor dove indossa un cappellino e una giacchetta rosa? una piccola anteprima con questo bel giochino:http://www.gamesofdesire.com/sport/topless-darts-with-brandy/

    è un video arrapantissimo a mio parere ma non lo trovo da nessuna parte…comunque fai sempre un ottimo lavoro porco!

  8. Anonymous ha detto:

    Bella la telefonata !!!!!!!!!!!!!

    Un tenerone

  9. Anonymous ha detto:

    per aender il video lo trovi su bangbrs come trailer

    http://www.bangbrosnetwork.com/t1/pps=mainpage/intro.htm?s=btra1059

    oppure qui…

    http://www.bigtits.com/videos/watch/brandy-talore-bares-her-sweet-juggs-and-pussy/4447

    ma il vido intero non ricordo dove l'ho visto.. comunque se cerchi qui ne trovi a dozzine moooooooolto eccitanti! 🙂

    S3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *